Articoli

16/8/2019 – La Firenze – Viareggio, appuntamento della giornata di Ferragosto, è andata in archivio per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze con il 12° posto di Thomas Pesenti: l’atleta parmense classe ’99 è arrivato nel gruppetto di una ventina di atleti che si è giocato la piazza d’onore alle spalle del serbo Veljko Stojinc, vincitore grazie ad un assolo nel finale che gli ha permesso di tagliare il traguardo con una manciata di metri su tutti gli altri.
La cattiva sorte invece ha colpito Filippo Baroncini, coinvolto in una caduta nella discesa finale, proprio mentre era nelle prime posizioni del gruppo. Un impatto che però, fortunatamente, non ha avuto gravi conseguenze per l’atleta ravvenate.
La squadra del team manager Stefano Chiari è già pronta a tornare in gara: domani sarà al via del 102° Circuito Guazzorese a Guazzora (per Elite e Under 23), in provincia di Alessandria, che prevede 127 chilometri con il via fissato per le 14.30.
Vi parteciperanno sei atleti in maglia giallogrigiorossa: Nicolò Parisini, Tommaso Fiaschi, Matteo Domenicali, Davide Ferrari, Thomas Pesenti e il colombiano Nacho Montoya.
Martedì invece si tronerà in Toscana, a Gambassi Terme (Firenze), per il 51° Gran Premio Chianti Colline d’Elsa per soli Under 23. 120 chilometri con partenza alle 14,20.

04/08/2019 – Doppio piazzamento per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze ieri nel Gp La Serra di San Miniato (Pisa)quinta posizione per Thomas Pesenti e sesta per Filippo Baroncini, al termine di una gara portata a termine da una quarantina di unità, che ha messo in evidenza l’ottimo stato di forma dei due atleti in maglia giallogrigiorossa.
La vittoria è andata a Pasquale Abenante (Zalf), arrivato solitario al traguardo grazie ad uno scatto nel finale. Ha preceduto di 30” Manuel Allori (Team Ballerini) e il campione d’Italia Marco Frigo (anche lui della Zalf), mentre Pesenti è stato l’unico reduce della fuga principale della gara a centrare il piazzamento, peraltro con il gruppo subito alle spalle e Baroncini che ha così colto la sesta posizione.

Il parmense classe ’99 si era già piazzato al quinto posto una settimana fa a Darfo Boario, mentre Baroncini, ravennate classe 2000 al primo anno nella categoria, un mese fa s’era classificato quarto nell’internazionale “Città di Brescia”, dopodiché aveva disputato un buonissimo Giro della Valle d’Aosta, protagonista in fuga nell’ultima tappa. I risultati di ieri quindi danno continuità alle loro prestazioni e a quelle della squadra tosco-emiliana.
Ieri rientrava alle gare dopo un mese e mezzo Tommaso Fiaschi, vittima lo scorso 19 giugno di un infortunio al braccio sinistro a causa di una caduta durante il Giro d’Italia Under 23. Come previsto, il senese si è ritirato, ma questo è stato comunque il primo passo verso un suo pieno recupero che gli possa permettere di mostrare ancora il suo valore nel finale di stagione.

28/7/2019 – A Darfo Boario Terme (Brescia) si è chiusa la “Due Giorni della Valle dei Segni” per Elite e Under 23, composta da due singole gare svoltesi nel weekend. Il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze è stato fra i protagonisti di entrambe, in particolare di quella disputata ieri, il Memorial Pietro Ducoli, nel quale Thomas Pesenti ha chiuso in quinta posizione.
Il parmense classe ’99, rientrato insieme ad altri due su un gruppo di sette uomini al comando, non è riuscito nel finale (sotto la pioggia) a tenere le ruote dei primi quattro (vittoria di Zambelli), ma ha poi attaccato da solo, per portarsi al loro inseguimento e blindare la quinta posizione. Una prestazione che conferma la crescita di un atleta il quale ha saltato un mese di gare tra fine aprile e fine maggio a causa della frattura dello scafoide e che poi, dopo aver affrontato e superato l’esame di maturità, si sta mostrando piuttosto brillante in questi ultimi impegni, proprio come stava accadendo prima che lo fermasse l’infortunio occorsogli nella gara del 25 aprile a Pessina Cremonese.
Buona anche la prova della formazione giallogrigiorossa quest’oggi, nel Memorial Cavalier Augusto Maffi vinto da Di Felice, dove però non è arrivato il piazzamento tra i primi dieci, con il colombiano Sebastian Castano che si è classificato attorno alla ventesima posizione.

Il programma agonistico del Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze prosegue martedì in Toscana con il 56° Gp Città di Vinci, in provincia di Firenze, che prevede 124 chilometri con partenza alle 13.50

31/05/2019 – Trofeo MatteottiFiorano – Fiorano Trofeo di San Giovanni Valdarno: il mese di giugno inizia con tre gare in quattro giorni per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, che prosegue così la sua marcia d’avvicinamento al Giro d’Italia Under 23, in programma dal 13 al 23 giugno.
Si parte domani in Toscana con la 66^ edizione del “Matteotti”, gara Nazionale per Elite e Under 23 a Marcialla, in provincia di Firenze. Partenza alle 13.30 e 150 chilometri da percorrere fra gli scenari più suggestivi e panoramici della Toscana. Correrà praticamente in casa Tommaso Fiaschi, visto che la gara transiterà anche nei pressi di Poggibonsi, il paese dove vive. Oltre a lui, al via ci saranno anche Baroncini, Dotti, Ferrari, Stocek, Domenicali e Parisini.
Il giorno seguente, domenica 2 giugno, sarà la volta della 22^ Fiorano – Fiorano (ex Pistoia – Fiorano), gara regionale per Elite e Under 23 in provincia di Modena. Una prova interamente pianeggiante, il cui percorso è composto da due circuiti, per un totale di 144 chilometri, con partenza alle 13.30.
In questa gara rientra alle competizioni il parmense Thomas Pesenti, a poco più di un mese dalla frattura dello scafoide occorsagli a Pessina Cremonese, che lo ha costretto a saltare tutte le gare del mese di maggio. Ha ripreso da poco ad allenarsi e la partecipazione a questa prova sarà utile a fargli ritrovare, passo dopo passo, la condizione e il rimo di gara. Con lui, al via, ci saranno anche Stocek, Fiaschi, Ferrari, Furlan, Parisini, Domenicali e Dotti.
Infine, martedì, la formazione del team manager Stefano Chiari sarà nuovamente in Toscana, per partecipare al 3° Trofeo di San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo. La gara, anche questa regionale per Elite e Under 23, si snoda su un tracciato di 153 km, con il via alle 14. I convocati per questo impegno saranno definiti dopo le due gare del weekend.

TROFEO MATTEOTTI (MARCIALLA, FI, 1/6): Filippo Baroncini, Matteo Domenicali, Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Tommaso Fiaschi, Nicolò Parisini, Matus Stocek.

FIORANO – FIORANO (MO, 2/6): Matteo Domenicali, Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Tommaso Fiaschi, Matteo Furlan, Nicolò Parisini, Thomas Pesenti, Matus Stocek.

TROFEO CITTÀ DI SAN GIOVANNI VALDARNO (AR, 4/6): Formazione da definire.

Thomas Pesenti, atleta parmense classe 1999, è confermato per la stagione 2019: il fontantellatese vestirà dunque la maglia del Team Beltrami Tsa – Hopplà – Petroli Firenze, denominazione con la quale la squadra compirà il salto nel professionismo come Continental.

Pesenti, che nel 2018 era al primo anno tra i Dilettanti, è andato in crescendo nell’arco della stagione, meritando la conferma da parte della dirigenza.

Le parole del tm Stefano Chiari: “Thomas, nella stagione da poco ha concluso, ha confermato di avere quelle potenzialità che già avevamo intravisto in lui quando correva tra gli Juniores. Al primo anno fra i Dilettanti, dopo un primo periodo di ambientamento, è stato spesso protagonista, anche nel Campionato Italiano Under 23, e ha ottenuto alcuni buoni piazzamenti chi gli hanno dato morale e fiducia per il futuro. Pensiamo sia pronto per entrare, gradualmente, nel mondo dei professionisti con un progetto come il nostro, incentrato sui giovani e sulla possibilità di farli crescere senza eccessive pressioni”.

Da parte sua, Pesenti non nasconde l’entusiasmo: “Quella che ho davanti è una bellissima opportunità e al tempo stesso una sfida importante. Sono contento di essere stato confermato dal Team, a maggior ragione viste le prospettive per il futuro. Qui mi sono trovato bene fin da subito ed è per me motivo d’orgoglio indossare la maglia di una squadra che ha sede nella mia terra e che ha deciso di puntare anche su di me nel fare un passo del genere. So di dover crescere e ho tanta voglia di mettermi al lavoro per farlo”.

14/10/2018 – Ancora un piazzamento tra i primi dieci, l’ennesimo stagionale, per il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli. Ad ottenerlo stavolta è stato il parmense Thomas Pesenti, ottavo nel 62° Gp Somma – Trofeo Giovanni Oldrini che si è disputato oggi a Somma Lombardo (Varese) ed è stato vinto da Umberto Marengo davanti a Zambelli e Rocchi. La gara si è conclusa con una volata di una trentina di corridori, al termine di 160 chilometri su un tracciato mediamente impegnativo, percorso a 43,7 di media. Oltre al piazzamento di Pesenti, per la squadra emiliana diretta da Roberto Miodini ed Enea Farinotti è arrivato anche il primo posto di Matteo Valsecchi nella speciale classifica dei gran premi della montagna.

Anche oggi abbiamo fatto il nostro – commenta il team manager della squadra biancorossonera Stefano Chiari -, con Thomas bravo a piazzarsi fra i primi dieci. È un ragazzo al primo anno nella categoria, che però quest’anno, con una crescita costante, ha lasciato intravedere le sue qualità raccogliendo anche qualche buon piazzamento, come oggi. Mi fa anche piacere che Valsecchi abbia vinto la classifica dei gpm: a fine stagione è segno di grinta e determinazione. Più in generale, non è cosa da poco che fin dalla Coppa San Geo, prima gara del calendario italiano, siamo quasi sempre entrati fra i primi dieci dell’ordine d’arrivo. È un dato che ci inorgoglisce”.

30/9/2018 – Buonissimo ottavo posto, ieri a Bozzolo (Mantova), per Thomas Pesenti: il parmense del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli lo ha colto al termine di una fuga di gruppetto nata subito dopo la partenza, quando mancavano 50 giri del circuito cittadino di 2 chilometri. Dei componenti iniziali della fuga, otto atleti, solo tre di loro hanno retto fino al termine dei 100 chilometri, fra cui appunto Pesenti. Nel frattempo, da dietro, sono rientrati altri uomini, per un totale di nove a giocarsi il successo. Considerata la presenza di velocisti come Leonardo Fedrigo (che ha poi vinto lo sprint ristretto davanti a Bertone e Zanoni), Pesenti ha giocato il tutto per tutto con un attacco all’ultimo giro che però non ha avuto fortuna. Alla fine ha portato a casa comunque un piazzamento certamente positivo per come è arrivato, considerando poi che il ragazzo è al primo anno tra gli Under 23. Da registrare anche l’undicesimo posto di un altro “primo anno” del Team Beltrami, il cesenate Simone Buda, entrato insieme al compagno Emanuele Tarozzi nel gruppetto degli immediati inseguitori.

Thomas è stato davvero bravo – il commento del ds Roberto Miodini -, ci ha messo intelligenza e grinta, supportato da una buona condizione e da una grande voglia di fare bene. La gara è stata velocissima, non era facile per i fuggitivi portare a termine questa azione, con il gruppo che è rimasto per gran parte della gara fra i trenta secondi e il minuto di ritardo. Anche Buda e Tarozzi hanno dato buoni segnali: in queste ultime gare di stagione, con questa condizione, potranno continuare a raccogliere qualcosa di buono”.

10/8/2018 – Reduce dal Gp San Luigi, martedì a Caselle di Sommacampagna, il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli è pronto a tornare in gara: lo farà domani (sabato 11 agosto) al 14° Circuito di Casalnoceto, in provincia di Alessandria. Nella gara di martedì non sono arrivati piazzamenti nei dieci per la formazione emiliana, confortata comunque dalla buona prestazione di Kevin Pasini e Thomas Pesenti, entrati (in due tempi) nel folto gruppo in fuga che si è poi giocato la gara.
Ora sguardo rivolto alla gara piemontese, che si disputa su un tracciato non semplice, ideale per corridori da percorsi mossi. In totale saranno 130 i chilometri da percorrere, con partenza alle 14.30. Sette gli atleti convocati dai ds Roberto Miodini ed Enea Farinotti, fra cui il piemontese Federico Burchio.
Di seguito il programma e i convocati:
Sabato 11 agosto 2018, 14° Circuito di Casalnoceto (AL), 130 km, partenza ore 14,30.
Percorso: Descrizione:Casalnoceto- Volpedo – Castellar Guidobono – Casalnoceto (Circuito Di Km. 11 Da Ripetersi 8 Volte) Indi Casalnoceto – Salita Ghilina – Volpedo – Castellar Guidobono – Casalnoceto (Circuito Di Km. 15 Da Ripetersi 2 Volte) Indi Casalnoceto – Salita Ghilina – Volpedo – Casalnoceto. Arrivo.

Convocati: Simone Buda, Federico Burchio, Daniele Cazzola, Davide Debenedetti, Giuliano Kamberaj, Thomas Pesenti, Matteo Valsecchi.

Nella gara lecchese 6° Pesenti, 8° Burchio e 10° Debenedetti

29/7/2018 – Tre piazzamenti fra i primi dieci dell’ordine d’arrivo: è quanto ha ottenuto quest’oggi il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli nel 9° Trofeo Ldm – Mem. Cav. Magni Severino che si è corso a Barzago (Lecco). La gara, di 137 chilometri, è stata vinta da Oldani della Colpack, che ha battuto la concorrenza di tre atleti con i quali si era avvantaggiato a circa 35 chilometri dal traguardo. Alle loro spalle, in ciò che era rimasto del gruppo al termine di una gara piuttosto impegnativa, Thomas Pesenti è andato a prendersi la sesta piazza, con Federico Burchio in ottava e Davide Debenedetti in decima posizione. Da sottolineare che Pesenti, parmense classe 1999, al primo anno nella categoria, sta correndo da poco meno di un mese su una bici Argon 18 Gallium Pro con freni a disco Sram, praticamente una novità fra gli Under 23. Mercoledì sera la squadra del presidente Emanuele Brunazzi e del tm Stefano Chiari sarà al via della notturna di Osio Sotto (Bergamo).

“Anche se non siamo arrivati a giocarci la vittoria – commenta a fine gara il ds Roberto Miodini -, il bilancio di questa giornata è positivo, con tre ragazzi nei primi dieci. Il sesto posto di Thomas Pesenti è un altro buon segnale da parte di un atleta al primo anno nella categoria, che sta crescendo gradualmente e che, in questo periodo nel quale non è gravato dall’impegno scolastico, sta lavorando molto bene. I risultati infatti si notano”.

Ordine d’arrivo 9° Trofeo Ldm – Mem. Cav. Magni Severino: 1° Stefano Oldani (Team Colpack) km 135 in 3h20’37” media 40,376 km/h, 2° Andrea Bagioli (Team Colpack), 3° Simone Zandomeneghi (Iseo Rime Carnovali) a 1″, 4° Emanuele Favero (Cyberteam) a 24″, 5° Simone Piccolo (NamedSport Rocket) a 51″, 6° Thomas Pesenti (Beltrami TSA – Argon 18 – Tre Colli), 7° Francesco Romano (Team Colpack), 8° Federico Burchio (Beltrami TSA – Argon 18 – Tre Colli), 9° Edoardo Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior), 10° Davide Debenedetti (Beltrami TSA – Argon 18 – Tre Colli).

La gara, resa dura e insidiosa dalla pioggia, ha esaltato le potenzialità dell’innovativo sistema frenante Sram: “Differenza evidentissima”.

4/7/2018 – Un debutto ufficiale più che positivo, quello con i freni a disco (montati su bicicletta Argon 18 Gallium Pro), per Thomas Pesenti ieri al Trofeo Città di Brescia, gara internazionale in notturna.
L’atleta parmense del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli (classe 1999 e al primo anno nella categoria) ha chiuso in dodicesima posizione una gara resa dura sia dal percorso (c’era da affrontare 21 volte la salita del Castello di Brescia), sia per le condizioni atmosferiche, con un acquazzone che si è abbattuto sulla città lombarda proprio durante la gara.

Ma proprio grazie all’ausilio dei freni a disco Sram, Pesenti ha potuto correre nelle migliori condizioni per quanto riguarda la guidabilità della bici, specialmente nell’insidiosa discesa in ciottolato che ha messo in difficoltà più di un corridore.

Fin dalle prima battute di gara, quando la strada era ancora asciutta, mi sono trovato benissimo con i freni a disco – spiega Pesenti –. Ma soprattutto, quando è iniziata la pioggia, ho notato molto la differenza rispetto agli altri corridori che utilizzavano freni tradizionali. La frenata non ha mai perso efficienza e io sentivo molto più sicuro anche su un fondo così scivoloso. Miglior inizio non poteva esserci”.