Articoli

24/05/2019 – Impegno in Lombardia, domenica mattina, per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, che sarà al via del 15° Trofeo Larghi Pregnana Milanese, gara regionale riservata ai soli Under 23.
Una prova completamente pianeggiante (148 km in tuto), in circuito (di 11,4 km da ripetere 13 volte, con partenza alle 9). La formazione, diretta da Roberto Miodini, schiererà il comasco Ottavio Dotti, il velocista brianzolo Davide Ferrari, il romagnolo Matteo Domenicali, lo slovacco Matus Stocek, il pavese Nicolò Parisini e l’altro romagnolo Filippo Baroncini. Questi ultimi due, domenica scorsa, sono stati protagonisti di un’ottima prestazione a Montelupo Fiorentino, rovinata però da un clamoroso finale, con la mancata segnalazione dell’ultima curva che ha fatto sbagliare strada a Parisini e Baroncini, scattati in coppia verso quella che poteva essere una strepitosa doppietta.

Come ho detto domenica scorsa, dopo la beffa di Montelupo Fiorentino, dobbiamo trasformare la rabbia di quella giornata in carica emotiva – spiega Miodini -. Vogliamo riprenderci quello che ci è stato tolto, anche se sappiamo non sarà semplice. Però la condizione dei ragazzi è davvero buona e dobbiamo cercare di sfruttarla per ottenere altri buoni risultati. Quella di Pregnana è una gara che spesso si risolve in volata, soluzione per la quale punteremo su Davide Ferrari. Ma saremo vigili, per sfruttare altri eventuali sviluppi della gara”.

TROFEO LARGHI (PREGNANA MLANESE, 26/5): Filippo Baroncini, Matteo Domenicali, Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Nicolò Parisini, Matus Stocek.

Ancora un piazzamento tra i primi dieci per Rino Gasparrini e il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli: quest’oggi a Pregnana Milanese, nel 13° Trofeo Larghi, il velocista classe 1992 di San Benedetto del Tronto ha chiuso in nona posizione nello sprint finale che ha deciso la corsa, vinta da Filippo Calderaro della Zalf. La gara prevedeva un circuito pianeggiante di 11,4 chilometri da ripetere 13 volte, un tracciato che ha lasciato pochissimo spazio ai tentativi di fuga: gli atleti biancorossoneri sono stati comunque sempre presenti quando si è sganciato qualche gruppetto, che però non ha mai guadagnato più di una trentina di secondi.
In volata poi, Gasparrini è stato anche ostacolato è non è riuscito ad esprimersi al cento per cento, dando comunque continuità al piazzamento (un quarto posto) ottenuto lo scorsa settimana al Trofeo Città di Castelfidardo.
Ieri invece la squadra era stata impegnata a Botticino, nel Bresciano, in una gara con arrivo in cima ad uno strappo: alla fine Alberto Tocchella si è piazzato quindicesimo e Davide Debenedetti diciassettesimo, ma nel corso della gara il team diretto da Roberto Miodini si era sempre ben comportato, rispondendo puntualmente presente alle varie evoluzioni della corsa, non riuscendo tuttavia a trovare il piazzamento nei dieci.