Articoli

 

28/9/2018 – Impegno poco distante dalle strade di casa per il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli: la squadra dilettantistica emiliana sarà infatti in gara domani (sabato 29 settembre) in provincia di Mantova, nella 58^ Coppa Città di Bozzolo – 43° Trofeo Gs Avis Bozzolo, classica gara in circuito, completamente pianeggiante.
La partenza è prevista alle 15, dopodiché verranno affrontati 50 giri del tracciato, di soli due chilometri, per un totale di 100 chilometri di gara, con la linea del traguardo posta in Piazza Europa. Per la squadra del presidente Emanuele Brunazzi e del team manager Stefano Chiari si tratta dell’unico impegno del weekend, che vedrà ai nastri di partenza nove atleti in maglia biancorossonera, compreso il velocista Daniele Cazzola.

In questi circuiti di fine stagione il risultato non è mai scontato – spiega il ds Roberto Miodini -: spesso nascono fughe che vanno ad evitare l’epilogo in volata nonostante la brevità del circuito, come accaduto ad esempio l’anno scorso, quando salimmo sul podio in questa gara. Ai ragazzi chiedo la massima attenzione e disponibilità: dobbiamo sfruttare queste occasioni per finire bene la stagione”.

Di seguito il programma e i convocati della prossima gara:

Sabato 29 settembre 2018, 58^ Coppa Città di Bozzolo – 43° Trofeo Gs Avis Bozzolo a Bozzolo (MN), 100 km, partenza ore 15.

Percorso: Circuito cittadino di 2 km da ripetere 50 volte. Partenza e arrivo in piazza Europa.

Convocati: Federico Burchio, Simone Buda, Daniele Cazzola, Davide Debenedetti, Gabriel Parola, Thomas Pesenti, Alex Ponti, Manuele Tarozzi, Matteo Valsecchi.

Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli vicino alla vittoria in quel di Bozzolo, nel Mantovano, dove Filippo Fiorelli si è giocato il successo al termine di una fuga di sei atleti che ha caratterizzato la 57^ Coppa Città di Bozzolo, chiudendo al quinto posto. A vincere è stato Duranti della Viris-Maserati, che a due tornate dalla fine (quattro chilometri totali) ha sferrato l’attacco poi risultato decisivo. Alle sue spalle, ad una manciata di secondi, sono arrivati gli altri cinque atleti della fuga, tra cui appunto Fiorelli, che in totale hanno coperto 90 chilometri in avanscoperta.

L’azione era nata infatti dopo appena una decina dei cento previsti (il circuito, di soli duemila metri, era da ripetere cinquanta volte) e comprendeva una dozzina di uomini, tra cui il palermitano classe 1994 del Team Beltrami. Successivamente il gruppetto si è dimezzato e davanti sono rimasti in sei, con il gruppo sempre ad inseguire (il margine massimo è stato di cinquanta secondi). I ragazzi in maglia biancorossonera hanno anche provato ad uscire dal gruppo per riportarsi sui battistrada, tanto che per poco Kevin Pasini non è riuscito nella missione (al traguardo si è piazzato dodicesimo). Da segnalare anche gli analoghi tentativi di Scerbo e Ponti.

Un risultato ed una condotta di gara che comunque soddisfano i direttori sportivi Roberto Miodini ed Enea Farinotti: “Abbiamo dimostrato di non dipendere solo dalle volate di Gasparrini – spiega Miodini a fine gara -, che era comunque pronto a dire la sua in caso di sprint a ranghi compatti. I ragazzi hanno mostrato l’atteggiamento giusto e Filippo è stato bravo ad inserirsi nella fuga e poi a contribuire alla buona riuscita, ma anche gli altri hanno interpretato bene il proprio ruolo, cercando di riportarsi davanti per dargli una mano. Questo piazzamento è un’ulteriore iniezione di fiducia per chiudere bene la stagione”.

Domani la squadra del presidente Emanuele Brunazzi e del team manager Stefano Chiari sarà in gara a Gavardo, nel Bresciano, per il 30° Trofeo Gs Gavardo – Tecmor: 155 km in totale, su un percorso piuttosto impegnativo, con partenza alle 13,30