18/06/2019 – Dirigenti, staff tecnico e atleti del Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze hanno appreso da poco, con profondo dolore, della tragica scomparsa di Alvaro Pizzato, prezioso collaboratore della squadra fin dall’anno scorso, rimasto vittima quest’oggi di un incidente stradale in provincia di Biella (dove abitava) mentre si trovava in sella alla sua bici.
66 anni e una lunga esperienza nel mondo del ciclismo professionistico, Alvaro si è fatto immediatamente voler bene anche dalla nostra “famiglia” grazie alle sue grandi doti di generosità, allegria e umiltà, unite a competenze e capacità che ne avevano fatto un elemento prezioso nello staff della squadra. Un vero e proprio factotum, che ben conosceva questo sport e il suo ambiente, capace di risolvere ogni tipo di problema o situazione.

Siamo distrutti da questa notizia – le parole del team manager Stefano Chiari -. Ancora non ci sembra vero che Alvaro non sia più tra noi, ma purtroppo questa è la durissima realtà. In questi due anni abbiamo conosciuto una persona di straordinarie qualità umane, di grande disponibilità e passione, per il quale non esistevano problemi, ma solo soluzioni. Sempre di buon umore, affrontava ogni gara o trasferta con un entusiasmo contagioso e un’efficienza a 360 gradi. Era orgoglioso di far parte della squadra e i ragazzi si erano subito affezionati a lui, proprio come noi. Persone come Alvaro, pur senza essere sotto i riflettori, sono il vero motore di squadre e associazioni. In questo momento siamo anche vicini alla sua famiglia, che peraltro lui adorava. Lo porteremo per sempre nel cuore”.

Il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze domani prenderà il via della quinta tappa del Giro d’Italia (da Sorbolo al Passo Maniva) con le maglie listate a lutto.