30/5/2016 – Cattive notizie purtroppo per Giacomo Peretto: il milanese classe ’96 del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli è caduto ieri, nel Trofeo Matteotti di Marcialla, in Toscana, riportando la frattura della testa dell’omero della spalla destra. A lui va un grande in bocca al lupo da parte di tutto lo staff e i compagni: forza Giacomo, ti aspettiamo presto in gruppo!

Questo il messaggio che il corridore ha postato sulla sua pagina facebook:

“La caduta di ieri mi ha procurato una frattura della testa dell’omero della spalla destra e tante dolorose botte per tutto il corpo.. ci tenevo a ringraziare tutti gli amici che mi hanno scritto e chiamato, siete stati magnifici!!

Comunque essere costretti allo stop in un momento della stagione in cui avrei voluto essere protagonista non è facile da digerire.. adesso mi aspettano almeno un paio di settimane di riposo per recuperare al meglio da questo infortunio!!

È sicuramente un momento difficile ma non mi dimenticherò mai di sorridere, la ruota prima o poi girerà nel verso giusto anche per me. ‪#‎guardiamoavanti ‪#‎grazieatutti ‪#‎torneròpresto”

27/5/2016 – Per il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli è ancora tempo di appuntamenti importanti e su percorsi piuttosto selettivi. Domenica infatti la formazione biancorossonera, guidata dal ds Giancarlo Raimondi, sarà in gara in Toscana, nel 63° Trofeo Matteotti, gara Nazionale per Elite e Under 23 con partenza e arrivo nel grazioso borgo di Marcialla, situato su un colle a metà tra la Val d’Elsa e la Val di Pesa, in provincia di Firenze. Una gara nella quale il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli cercherà di essere protagonista con i suoi uomini più adatti ai percorsi misti e alle salite, che gara dopo gara stanno emergendo in queste ultime settimane che portano dritte al periodo estivo e alla fase centrale della stagione. Saranno otto gli atleti della squadra emiliana impegnati domenica nella gara toscana.

Programma e percorso:
Domenica 29 maggio 2016, 63° Trofeo Matteotti a Marcialla di Barberino Val d’Elsa (Firenze), 150 km, partenza ore 13.30.
Percorso: Marcialla (piazza Brandi), Tavarnelle, San Donato, Tavarnelle, Marcialla, Fiano, Lucardo, Montagnana, Romita, Tavarnele, Marcialla, Fiano, Bivio Sciano, Barberino, Tavarnelle, Marcialla, Certaldo, Strada Per Poggibonsi, Barberino, Tavarnelle, Sambuca, Bivio Canaglia, Tavarnelle, Marcialla (piazza Brandi)
Convocati: Matteo Caliari, Davide Debenedetti, Luca Gamba, Moreno Giampaolo, Riccardo Mariani, Luca Merelli, Giacomo Peretto, Christian Scerbo.

20/5/2016 – La “Due Giorni Marchigiana” è stata, per molti anni, un appuntamento fisso e di rilievo del ciclismo professionistico italiano e internazionale. Da alcuni anni però la manifestazione è dedicata ai Dilettanti, un appuntamento che si rinnoverà nel prossimo weekend a Castelfidardo (bellissimo borgo in provincia di Ancona) e che vedrà anche il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli fra i protagonisti delle due gare in programma, entrambe Nazionali per Elite e Under 23. La 35^ edizione della Due Giorni Marchigiana inizierà domani (sabato) con il Gp Santa Rita, gara piuttosto dura che misura 171 chilometri e che prevede partenza e arrivo a Sant’Agostino di Castelfidardo, mentre il giorno successivo sarà la volta del Trofeo Città di Castelfidardo, con partenza alle 13.30 dalla Piazza del Comune della cittadina marchigiana e 174 chilometri da percorrere. Si tratta anche del primo appuntamento stagionale sulle strade della sua regione per Rino Gasparrini, velocista di San Benedetto del Tronto che ha già collezionato due vittorie quest’anno e che sabato scorso, a Osteria Grande, ha chiuso in seconda piazza il Memorial Benfenati.

Di seguito il programma e i convocati delle gare che attendono il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli nel prossimo weekend:
Sabato 21 maggio, 35^ Due Giorni Marchigiana – Gp Santa Rita a Castelfidardo, 171,5 km, partenza ore 13.30
Percorso: Partenza ufficiosa tratto turistico da Sant’Agostino – Bivio Querciabella (km. 1,300) – Bivio Querciabella – Bivio Laghi – Bivio Brandoni – Bivio Querciabella (km. 6,200 da ripetere 13 volte) – indi Bivio Querciabella – Sant’Agostino (km. 1,300) indi Sant’Agostino – Crocette – Acquaviva – Bivio Laghi – Bivio Brandoni – Bivio Querciabella – Sant’Agostino (km. 12,800 da ripetere 7 volte)
I convocati: Matteo Caliari, Davide Debenedetti, Luca Gamba, Moreno Giampaolo, Riccardo Mariani, Luca Merelli, Christian Scerbo.

Domenica 22 maggio, 35^ Due Giorni Marchigiana – Trofeo Città di Castelfidardo, 174 km, partenza ore 13.30.
Percorso: Partenza tratto turistico Castelfidardo – Fornaci – Crocette – Campanari – Rot. Acquaviva – Acquaviva. Partenza: Acquaviva – Rotatoria Iper Simply – Incrocio S.S. 16 – dx fino svincolo Massaccesi – dx Bivio Vecchia Fattoria – Rotatoria Iper Simply – sx Rotatoria Acquaviva – Bivio Laghi – Bivio Brandoni – Scuola Cerretano (km 12,100) indi Scuola Cerretano – Bivio Querciabella – Bivio Laghi – Rotatoria Girasole – Rotatoria Campanari – Rotatoria Iper Simply – sx Incrocio S.S. 16 – dx fino svincolo Massaccesi – dx Bivio Vecchia Fattoria – Rotatoria Iper Simply – sx Rotatoria Acquaviva – Bivio Laghi – Bivio Brandoni – Scuola Cerretano Arrivo (km. 18,000 da ripetere 9 volte)
I convocati: Manuel Cazzaro, Davide Debenedetti, Luca Gamba, Rino Gasparrini, Luca Merelli, Kevin Pasini, Christian Scerbo.

15/5/2016 – Dopo aver conquistato la maglia di campione regionale tra gli Under 23, ieri nel Trofeo Benfenati di Osteria Grande (in provincia di Bologna) con Luca Merelli (a sinistra nella foto), il Team Beltrami TSA – Argon 18 – Tre Colli oggi ha fatto il bis, mettendo in bacheca anche la maglia giallorossa della categoria Elite, che veniva assegnata sempre ad Osteria Grande, in occasione della 65^ Coppa Varignana (di 144 chilometri), classico appuntamento per scalatori. A conquistarla, pur senza ottenere un piazzamento nei primi dieci, è stato Moreno Giampaolo, scalatore abruzzese classe 1991. La gara è stata vinta da Andrea Garosio del Team Colpack, che ha staccato tutti gli avversari arrivando solitario al traguardo. Si è chiuso così un weekend tutto trascorso nel bolognese, con la squadra biancorossonera diretta da Giancarlo Raimondi che, soprattutto ieri con il secondo posto di Rino Gasparrini in volata (ad un passo dalla terza vittoria stagionale), ha saputo rendersi protagonista. Un buon viatico in vista dei prossimi appuntamenti.

14/5/2016 – Il Team Beltrami TSA – Argon 18 – Tre Colli è andato ad un passo dal terzo successo stagionale: quest’oggi a Osteria Grande, in provincia di Bologna, Rino Gasparrini si è piazzato al secondo posto nel 29° Memorial Benfenati – 9° Trofeo Vi.Fer.Me.Ca, battuto soltanto (per mezza ruota) dal veneto del Team Colpack Francesco Lamon (terza piazza per Begnoni della Zalf). Il velocista marchigiano, già autore di due vittorie quest’anno, è stato bravo a rilanciare la sua azione in un finale piuttosto convulso, ma non è riuscito a mettere la propria ruota davanti a tutti. Un secondo posto comunque molto positivo per la squadra del presidente Emanuele Brunazzi e del team manager Stefano Chiari, che hanno portato a casa anche la maglia di campione regionale Under 23 grazie a Luca Merelli (Gasparrini infatti è un Elite), che si è piazzato dodicesimo e primo tra i tesserati di società dell’Emilia Romagna.

Purtroppo a Rino è mancata un po’ di fortuna nel finale – commenta Giancarlo Raimondi, ds del Team Beltrami TSA – Argon 18 – Tre Colli -, ma da parte sua è stato comunque bravissimo, facendo valere quell’esplosività e quell’esperienza che gli sono proprie. Sono felice anche perché la squadra, nel complesso, ha corso piuttosto bene, favorendo l’arrivo in volata che era il nostro obiettivo. Un secondo posto è comunque un bel risultato e domani, nella Coppa Varignana, proveremo ancora a dire la nostra con gli uomini più adatti alla salita”.

Va bene così – commenta il presidente Emanuele Brunazzi -, Gasparrini ha dimostrato ancora una volta che se non vince ci va comunque vicino. Siamo soddisfatti anche per aver portato a casa la maglia di campione regionale Under 23 con Merelli, un ragazzo su cui abbiamo puntato e che migliora gara dopo gara, un po’ come tutto il gruppo del resto. Per noi, che siamo nati anche per colmare un vuoto di squadre dilettantistiche in nella zona occidentale dell’Emilia, questa maglia ha un significato particolare e siamo ben lieti di poter metterla in bacheca”.
Domani il Team Beltrami TSA – Argon 18 – Tre Colli sarà in gara sempre ad Osteria Grande, nella 65^ Coppa Varignana – 63^ Coppa Dalfiume, di 144 km, con partenza alle 13.30.
Il percorso: Osteria Grande, Ponte Rizzoli, Prunaro, SP San Vitale, Fasanina, Rotonda Villa Fontana, Budrio (circonvalazione) Vedrana, La Motta, San Martino in Argine, Miravalle, Molinella, S. Antonio, Fiorentina, rotonda Villa Fontana, SP Tasversale di Pianura, SP Nuova San Carlo, Castel San Pietro, (n. 5 giri del circuito cittadino di Km. 5,500) SS Via Emilia, Osteria Grande, Ponte Quaderna, Palesio, Varignana, circuito finale di Km. 4,400 da ripetersi 6 volte.
I convocati: Matteo Caliari, Manuel Cazzaro, Davide Debenedetti, Luca Gamba, Moreno Giampaolo, Alessandro Mariani, Riccardo Mariani, Luca Merelli, Kevin Pasini, Giacomo Peretto, Christian Scerbo.

Weekend tutto nel Bolognese per la squadra del presidente Brunazzi: domani il Memorial Benfenati, domenica la Coppa Varignana. In palio le maglie di campione emiliano romagnolo per gli Under 23 e per gli Elite.

13/5/2016 – Sarà un weekend tutto nel Bolognese quello che si appresta a vivere il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, in gara domani (sabato 14 maggio) nel 29° Memorial Benfenati – 9° Trofeo Vi.Fer.Me.Ca e domenica (15 maggio) nella 65^ Coppa Varignana – 63^ Coppa Dalfiume, entrambe ad Osteria Grande. Un weekend dal significato particolare, perché mette in palio le maglia di campione regionale emiliano romagnolo, sabato per gli Under 23 (il campione in carica peraltro è Riccardo Mariani, che corre tra le fila biancorossonere) e domenica per gli Elite, e il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, nato quest’anno tra le province di Parma e Reggio Emilia, si è già ritagliato un ruolo molto importante nel panorama ciclistico di questa regione (così come in quello dilettantistico nazionale). La maglia giallorossa sarà dunque una motivazione in più per una formazione che nel 2016 ha già ottenuto due vittorie (entrambe con Rino Gasparrini) e diversi piazzamenti. La formazione diretta da Giancarlo Raimondi è reduce dalla Coppa Cicogna per Under 23, disputata martedì in Toscana, nella quale soprattutto Christian Scerbo ha messo in evidenza una condizione che continua a migliorare. Un buon viatico dunque in vista di questo doppio appuntamento.

Ad ogni gara partiamo per fare bene – spiega il presidente Emanuele Brunazzi -, a maggior ragione quando corriamo in Emilia sentiamo il dovere di onorare le competizioni al meglio delle nostre possibilità, perché la nostra squadra è nata lo scorso inverno anche per colmare un lacuna delle nostre zone, ovvero l’assenza di realtà tra i Dilettanti. In questi primi mesi di attività ci siamo fatti conoscere e siamo riusciti a ritagliarci uno spazio. Ora vogliamo, con umiltà e determinazione, continuare su questa strada”.

Il programma dei prossimi appuntamenti e i convocati:
Sabato 14 maggio, 29° Mem. Benfenati – 9° Trofeo Vi.Fer.Me.Ca ad Osteria Grande (BO), partenza ore 14, 116,4 km
Il percorso: Circuito pianeggiante di Km 9,700 da ripetersi 12 volte. Ritrovo presso stabilimento ViFerMeCa, via Calabria 27, Osteria Grande
I Convocati: Matteo Caliari, Manuel Cazzaro, Davide Debenedetti, Luca Gamba, Rino Gasparrini, Alessandro Mariani, Riccardo Mariani, Luca Merelli, Kevin Pasini, Giacomo Peretto, Christian Scerbo.

Domenica 15 maggio, 65^ Coppa Varignana – 63^ Coppa Dalfiume ad Osteria Grande (BO), partenza ore 13.30, 144,4 km
Il percorso: Osteria Grande, Ponte Rizzoli, Prunaro, SP San Vitale, Fasanina, Rotonda Villa Fontana, Budrio (circonvalazione) Vedrana, La Motta, San Martino in Argine, Miravalle, Molinella, S. Antonio, Fiorentina, rotonda Villa Fontana, SP Tasversale di Pianura, SP Nuova San Carlo, Castel San Pietro, (n. 5 giri del circuito cittadino di Km. 5,500) SS Via Emilia, Osteria Grande, Ponte Quaderna, Palesio, Varignana, circuito finale di Km. 4,400 da ripetersi 6 volte.
I convocati: Matteo Caliari, Manuel Cazzaro, Davide Debenedetti, Luca Gamba, Moreno Giampaolo, Alessandro Mariani, Riccardo Mariani, Luca Merelli, Kevin Pasini, Giacomo Peretto, Christian Scerbo.

8/5/2016 – Altro piazzamento per il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, colto ancora da Rino Gasparrini: il velocista marchigiano s’è classificato settimo nello sprint di gruppo che a Pregnana, in provincia di Milano, ha chiuso 12° Trofeo Larghi (per Elite e Under 23), disputatosi lungo un velocissimo circuito di 11,2 chilometri da ripetere 13 volte (per un totale di 145 km). A vincere è stato Riccardo Minali del Team Colpack, davanti a Maronese della Zalf e a Moro della Gavardo. Una gara interpretata ad una velocità elevatissima da parte dei suoi partecipanti, con una media finale di addirittura 47,5 km/h.

La gara è stata velocissima – spiega Giancarlo Raimondi, ds del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli -, noi all’inizio dell’ultimo giro eravamo tutti davanti, forse anche un po’ troppo presto. Il vialone finale era larghissimo e, al sottopasso prima dello sprint, probabilmente Rino ha perso qualche posizione, per cui non è riuscito ad andare oltre il settimo posto. Ma va bene così, prendiamo questo piazzamento e guardiamo avanti: martedì saremo in toscana con gli Under 23 per la Coppa Cicogna, speriamo di avere altre risposte positive”.

Questo il programma della prossima gara, in programma martedì:
Martedì 10 maggio, 66^ Coppa Cicogna a Cicogna di Terranuova Bracciolini (AR), 154 km, partenza ore 13,45.
Percorso: Cicogna- Bivio Rinuccini (P:U:)-Bivio Casalini- Loro- Terranuova Bracc- Bivio Ascione- Cicogna, da ripetere 9 Volte
I convocati: Matteo Caliari, Davide Debenedetti, Riccardo Mariani, Luca Merelli, Giacomo Peretto, Christian Scerbo.

Il velocista marchigiano è rimasto chiuso in volata. Il team manager Chiari: “Prova comunque soddisfacente da parte di tutta la squadra”

25/04/2016 – Il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli torna dal weekend del 25 aprile con un buon quarto posto ottenuto da Rino Gasparrini quest’oggi a Nerviano, in provincia di Milano, nella 70^ Coppa Caduti Nervianesi. Il velocista marchigiano, che una settimana fa si era brillantemente imposto sul circuito di Cimetta di Codognè (Treviso), conquistando il secondo successo stagionale, stavolta non è riuscito per un pelo, pur essendo in rimonta, a centrare il piazzamento sul podio: colpa soprattutto di una pericolosa sbandata del gruppo a 250 metri da traguardo che non ha permesso a Gasparrini di esprimere tutta la sua potenza in una volata lineare. La vittoria è andata al veronese Mattia De Mori (Delio Gallina), che ha preceduto Marco Gaggia (Zalf) e Leonardo Bonifazio (Viris Maserati).

Purtroppo Rino è rimasto chiuso da una paurosa sbandata del plotone e non è riuscito a far partire la sua volata – spiega il team manager del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli Stefano Chiari -. Peccato perché stava bene, ma portiamo comunque a casa un piazzamento che dà continuità alla nostra presenza nelle parti alte degli ordini d’arrivo. Inoltre sono soddisfatto perché oggi tutta la squadra ha lavorato bene: abbiamo chiuso noi su una fuga che a meno di 20 chilometri dal traguardo aveva 45” di vantaggio sul gruppo, e non è cosa da poco. Poi le volate sono spesso un terno al lotto, ma da Nerviano torniamo a casa con ulteriore fiducia”.

Nessun piazzamento invece è arrivato dagli altri due appuntamenti del weekend, la 50^ Piccola Sanremo a Sovizzo (Vicenza) e la 71^ edizione del Gran Premio della Liberazione a Roma. Specialmente in quest’ultima gara, una delle più prestigiose al mondo per Under 23, la squadra biancorossonera non ha avuto fortuna, tra forature e cadute (fortunatamente senza gravi conseguenze). Resta comunque l’orgoglio di aver partecipato ad una grande giornata di sport nel suggestivo scenario del circuito delle Terme di Caracalla.

22/04/2016 – È un lungo weekend piuttosto intenso quello che attende il Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, reduce dalla vittoria di domenica scorsa (la seconda stagionale) di Rino Gasparrini a Cimetta di Codogné, nel Trevigiano. Il velocista marchigiano, con altre cinque compagni, sarà in gara domenica (24 aprile) nella 50^ edizione della Piccola Sanremo a Sovizzo, in provincia di Vicenza, mentre lunedì (25 aprile) gareggerà nella 70^ Coppa Caduti Nervianesi a Nerviano (Milano). Un’altra parte della squadra invece, lunedì correrà una delle più celebri e conosciute gare per Under 23 del mondo, il Gran Premio della Liberazione di Roma, arrivato alla 71^ edizione, che sarà trasmesso il giorno stesso, alle 17,45, su Raisport 1. Già potervi partecipare è motivo d’orgoglio per la squadra biancorossonera, che pur al primissimo anno di vita si è evidentemente meritata subito la considerazione degli addetti ai lavori. Un weekend dunque impegnativo, nel quale la squadra del presidente Brunazzi cercherà di dare continuità alle ultime confortanti prestazioni che l’hanno vista in costante crescita.
GLI APPUNTAMENTI DEL WEEKEND E I CONVOCATI:
24.04.2016, 50^ Piccola Sanremo – Sovizzo (Vi) – 149,5 km – Partenza ore 13.30
Il percorso: Sovizzo (Trasf. 2,8 Km). Montecchio Magg.Re (Via Lombardi – P/O Villa Cordellina Lombardi – Via Ufficiale) – San Daniele – Sovizzo. Indi: Sovizzo – Creazzo – Altavilla Vic.Na – Sr11 – Tavernelle – Sp120 – Montecchio Maggiore – San Daniele – Sovizzo (Tv – Circuito Di Km 8,900 Da Ripetere Per 6 V.). Indi: Sovizzo – Sp35 – Creazzo – Sovizzo – Sp35 Dir (Via Roma) – Sp35 Al Km 4,2 (Loc. Dalla Vecchia) Svoltare A Sx – Vigo (Gpm) – Sovizzo Colle – Sovizzo (Circuito Di Km 11,650 Da Ripetere Per 8 V.).

I convocati: Manuel Cazzaro, Davide Debenedetti, Rino Gasparrini, Moreno Giampaolo, Giacomo Peretto, Christian Scerbo.

25.04.2016, 71° Gran Premio della Liberazione – Roma – 138 km – Partenza ore 14.00
Il percorso: Circuito delle Terme di Caracalla di Km 6 da ripetersi 23 volte con arrivo in viale delle Terme di Caracalla
I convocati: Matteo Caliari, Luca Gamba, Alessandro Mariani, Riccardo Mariani, Luca Merelli, Kevin Pasini.

25.04.2016, 70^ Coppa Caduti Nervianesi – Nerviano (Mi) – 150 km – Partenza ore 12.00
Il percorso: Nerviano, Parabiago, Casorezzo, Villapia, Villastanza, Parabiago, Nerviano da ripetere 7 volte. Quindi: Nerviano, Parabiago, Nerviano da ripetere 6 volte.
I convocati: Manuel Cazzaro, Davide Debenedetti, Rino Gasparrini, Moreno Giampaolo, Giacomo Peretto, Christian Scerbo.

A Cimetta di Codogné il velocista marchigiano ha battuto Fedrigo e Maronese

17/4/2016 – Con una strepitosa volata sul traguardo del 67° Circuito del Termen a Cimetta di Codogné (in provincia di Treviso), Rino Gasparrini ha conquistato oggi la seconda vittoria stagionale, sua e del Team Beltrami Tsa – Argon 18 – Tre Colli, squadra di Elite e Under 23 nata quest’anno grazie alle sinergie tra addetti ai lavori (con in testa il presidente Emanuele Brunazzi e il team manager Sterfano Chiari) e sponsor delle province di Parma e Reggio Emilia. Gasparrini, già a segno un mese fa a Pianzano, ha battuto piuttosto nettamente (con poco più di una bicicletta di vantaggio) Leonardo Fedrigo e Marco Maronese.

Questa vittoria ci voleva proprio – commenta un raggiante Gasparrini, marchigiano di San Benedetto del Tronto classe 1992 -. Ieri (al Trofeo Edil C, ndr), stavo bene ma non benissimo, mentre oggi pensavo che avrei fatto più fatica, invece la gamba ha risposto molto bene: ai 500 metri sono uscito dall’ultima curva in quarta o quinta posizione, dopodiché ho preso il comando a poco meno di 200 metri dalla linea finale ed è andata bene. La dedico alla squadra e ai compagni: la condizione generale sta crescendo, così come tutto il gruppo e i “meccanismi”, per cui siamo molto fiduciosi per l’immediato futuro”.

Rino è stato bravissimo – spiega il ds Giancarlo Raimondi -, ha vinto con autorevolezza, facendo valere l’ottima condizione di forma e il talento, che di certo non scopriamo oggi. È un successo importante per tutto il morale della squadra, perché ci dà quella tranquillità che permette di lavorare nel migliore dei modi. Oggi ho visto bene tutti i ragazzi, che hanno contribuito a fare sì che la gara si concludesse in volata, come volevamo”.