12/06/2019 – In casa Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze è tutto pronto per il Giro d’Italia Under 23, che parte nel tardo pomeriggio di domani (giovedì 13 giugno) con un cronoprologo di 3,6 km in quel di Riccione, per concludersi domenica 23 sulla Marmolada.
La formazione, diretta da Orlando Maini Roberto Miodini, sarà composta da Sebastian Castaño, Matteo Domenicali, Davide Ferrari, Tommaso Fiaschi Thomas Pesenti.

Castaño, scalatore colombiano classe 1997, è reduce da una gara da protagonista al Gp di Lugano, domenica scorsa tra i professionisti, dove è stato in fuga per 120 chilometri, e sarà l’uomo di punta per le tante salite che costellano il percorso del Giro.  
L’altro atleta al quarto e ultimo anno fra gli Under 23 è il toscano Tommaso Fiaschi, che in questa stagione ha vinto una gara ed è salito altre tre volte sul podio (l’ultima delle quali il 2 giugno a Fiorano, terzo). Adatto ai percorsi mossi e dotato di un buonissimo spunto veloce, punterà alle tappe.
Thomas Pesenti, parmense classe 1998, è rientrato da poco alle gare dopo un mese di stop per la frattura dello scafoide, ma ha mostrato di essere già brillante, specialmente domenica scorsa alla Coppa della Pace, nel Riminese, dove ha chiuso 19°. Il velocista del quintetto (anche se saranno rarissime le occasioni per gli sprinter) è il brianzolo Davide Ferrari (del ’99), mentre il più giovane è Matteo Domenicali, classe 2000, al primo anno nella categoria. Scalatore romagnolo, in questa prima parte di stagione ha dimostrato doti (fra cui grinta e determinazione) che gli saranno utili lungo le tante salite previste.

Il Giro Under 23 sarà una grande esperienza per i nostri ragazzi – spiega il team manager Stefano Chiari -, che stanno affrontando un percorso di crescita a metà fra il mondo dei Dilettanti e quello dei professionisti, nel quale le gare a tappe hanno una grande importanza. Il percorso di questo Giro è particolarmente severo, noi lo affronteremo pensando ad una tappa per volta, con quella grinta e quella determinazione che in eventi come questo non possono mancare e con la voglia di metterci in mostra: sia da parte dei ragazzi, sia ragionando come squadra, per promuovere il nostro progetto di squadra Continental che punta sui giovani”.

IL PERCORSO
Dieci le frazioni (un prologo e nove tappe), con tantissima salita. La prima metà del Giro avrà come scenario gli Appennini di Romagna e Toscana (la quarta tappa si conclude sul Monte Amiata), poi saranno le Alpi a prendersi la scena. La quinta frazione (che parte da Sorbolo, nel Parmense) si conclude al Passo Maniva, mentre la successiva, con partenza e arrivo ad Aprica, prevede addirittura per due volte la scalata del Mortirolo, mentre l’ultima è una frazione di soli 35 km, con arrivo al Passo Fedaia.

Giovedì 13 giugno, prologo, Riccione-Riccione, 3.6 km
Venerdì 14 giugno, 1a tappa, Riccione-Santa Sofia, 143.2 km
Sabato 15 giugno, 2a tappa, Bagno di Romagna-Pescia, 173 km
Domenica 16 giugno, 3a tappa, Sesto Fiorentino-Gaiole in Chianti, 145.5 km
Lunedì 17 giugno, 4a tappa, Buonconvento-Monte Amiata, 163.7 km
Martedì 18 giugno, giorno di riposo
Mercoledì 19 giugno, 5a tappa, Sorbolo Mezzani-Passo Maniva, 155.2 km
Giovedì 20 giugno, 6a tappa, Aprica-Aprica, 94.8 km
Venerdì 21 giugno, 7a tappa, Dimaro Folgarida-Levico Terme, 119.9 km
Sabato 22 giugno, 8a tappa, Rosà-Falcade, 134.2 km
Domenica 23 giugno, 9a tappa, Agordo-Passo Fedaia, 35.8 km

TV E STREAMING:
La gara, a parte il prologo, sarà trasmessa in differita (ultima tappa in diretta) dalla piattaforma PMG, sulla pagina Facebook PMG Sport e sul circuito di siti web collegati. In televisione invece, il Giro d’Italia Under 23 andrà in onda su Raisport, anche in questo caso in differita. 

GLI ATLETI AL VIA:
Sebastian Castaño, nato a Tamesis (Colombia) il 12 maggio 1997, vive a Itaguì ed è al quarto anno fra gli Under 23. Scalatore puro che predilige le salite lunghe.
Matteo Domenicali, nato a Imola (Bologna) il 20 ottobre 2000, risiede a Castel Bolognese (Ravenna). Al primo anno fra gli Under 23, è uno scalatore puro.
Davide Ferrari, nato l’8 settembre 1999 a Monza, risiede a Lissone (Monza Brianza). È un velocista al secondo anno nella categoria.
Tommaso Fiaschi, nato a Poggibonsi (Siena) il 22 giugno 1997, vive a Poggibonsi (Siena). Al quarto e ultimo anno fra gli Under 23, predilige i percorsi mossi ed è dotato di un buono spunto veloce.
Thomas Pesenti, nato a Fidenza (Parma) il 16 ottobre 1999, vive a Fontanellato, nel Parmense. Al secondo anno fra gli Under 23, è un corridore sostanzialmente completo, adatto alle gare di un giorno.

06/06/2019 – Nuovo appuntamento tra i professionisti per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, domenica in Svizzera al via del 73° Gran Premio Città di Lugano (1.1), che vedrà al via anche tre formazioni World Tour e cinque Professional, con campioni del calibro di Vincenzo Nibali, Fabio Aru, Diego Ulissi e Jan Polanc.

La gara partirà alle 11 (arrivo previsto attorno alle 15,30), e si snoderà lungo un circuito di 22,4 km da ripetere otto volte, per un totale di 179.200 km e un dislivello totale di oltre 4000 metri, in un tracciato che tocca i due rami principali del Ceresio (il golfo di Lugano e quello di Agno) e il laghetto di Muzzano, costeggiando il prestigioso lungolago di Lugano e inerpicandosi sulla Collina d’Oro.
Una gara dal percorso dunque impegnativo, che per la squadra tosco-emiliana vedrà al via Matteo Furlan, Davide Ferrari, Nicolò Parisini, Ottavio Dotti e i colombiani Nacho Montoya e Sebastian Castano, appena rientrati dalla Colombia. i sei atleti saranno diretti da Roberto Miodini.

L’altra metà della squadra parteciperà invece alla 48^ Coppa della Pace, a Sant’Ermete di Rimini, gara internazionale per Under 23 con partenza alle 13.30 e 172 km da percorrere, anche questi con alcune difficoltà altimetriche.
Qui, diretti da Orlando Maini, saranno in gara Filippo Baroncini, Matteo Domenicali, Tommaso Fiaschi, Thomas Pesenti, lo slovacco Matus Stocek e il colombiano Wilson Estiben Pena.

Questo è l’ultimo weekend di gare prima del Giro d’Italia Under 23 – commenta il team manager Stefano Chiari -, per il quale comunicheremo la formazione ad inizio settimana (la corsa rosa prenderà il via il 13, ndr). A Lugano, pur con tutte le difficoltà del caso, i ragazzi avranno modo di fare un’esperienza importante, al fianco di diversi corridori usciti dal Giro d’Italia dei “grandi”. mentre alla Coppa della Pace cercheremo di fare risultato, per dare continuità al terzo posto ottenuto da Fiaschi a Fiorano”.

GP CITTÀ DI LUGANO (9/6): Sebastian Castano, Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Matteo Furlan, Nacho Montoya, Nicolò Parisini.
COPPA DELLA PACE (9/6): Filippo Baroncini, Matteo Domenicali, Tommaso Fiaschi, Wilson E. Pena, Thomas Pesenti, Matus Stocek.

2/6/2019 – Buonissima prestazione del Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze nella 22^ Fiorano – Fiorano (ex Pistoia – Fiorano), dove Tommaso Fiaschi è salito sul terzo gradino del podio e Matteo Furlan ha chiuso in quarta posizione. La gara, svoltasi su un circuito interamente pianeggiante, si è conclusa con uno sprint a ranghi compatti vinto da Leonardo Marchiori davanti a Gregorio Ferri, entrambi della Zalf. 
Per Fiaschi, senese classe 1997, si tratta del quarto podio stagionale, mentre per Furlan, bresciano del ’98, è il primo piazzamento nei cinque, conquistato grazie ad una condizione finalmente in crescita dopo che, nella prima parte di stagione, aveva faticato a trovare il colpo di pedale giusto. 
Ieri invece, nel Trofeo Matteotti di Marcialla (Firenze), quindicesimo posto per Nicolò Parisini, atleta pavese al primo anno nella categoria. 

Siamo soddisfatti per questi due piazzamenti – commenta il ds Roberto Miodini -, che avrebbero potuto anche essere migliori se non avessimo sbagliato qualcosa nell’impostazione finale della volata, ma negli ultimi dieci chilometri abbiamo comunque dimostrato di aver poco da invidiare a squadre che, per arrivi del genere, sono sulla carta più attrezzate di noi. Possiamo ancora crescere, il che è un fatto estremamente positivo. Tommaso è da un po’ di tempo che va forte, sappiamo che anche in volate di gruppo può dire la sua; mi fa particolarmente piacere il quarto posto di Matteo, che quest’anno non era ancora riuscito a mostrare le qualità per le quali lo abbiamo scelto in autunno. Mi auguro che ora continui così e faccia sempre meglio”. 

Salire sul podio fa sempre piacere – spiega Tommaso Fiaschi -, anche se con un po’ più di fortuna e bravura poteva arrivare anche un risultato migliore. Abbiamo sbagliato qualcosa nel preparare la volata e ho pure rischiato di cadere, quindi a 600 metri dal traguardo sono praticamente dovuto ripartire. Ma va bene così, anche perché venivo da un breve periodo di riposo. Già ieri al Matteotti avevo buone, anche se nel finale mi sono mancate le gambe. Oggi invece la condizione era migliore”.

Finalmente è arrivato un buon piazzamento – le parole di Matteo Furlan -, che ci voleva proprio dopo che, per diversi motivi, non ero riuscito ancora a coglierne neppure uno. Mi sento decisamente in crescita e mi auguro che arrivino altri risultati nell’immediato futuro”.
Martedì la squadra sarà nuovamente in gara nel 3° Trofeo Città di San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo, con partenza alle 14. 

31/05/2019 – Trofeo MatteottiFiorano – Fiorano Trofeo di San Giovanni Valdarno: il mese di giugno inizia con tre gare in quattro giorni per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, che prosegue così la sua marcia d’avvicinamento al Giro d’Italia Under 23, in programma dal 13 al 23 giugno.
Si parte domani in Toscana con la 66^ edizione del “Matteotti”, gara Nazionale per Elite e Under 23 a Marcialla, in provincia di Firenze. Partenza alle 13.30 e 150 chilometri da percorrere fra gli scenari più suggestivi e panoramici della Toscana. Correrà praticamente in casa Tommaso Fiaschi, visto che la gara transiterà anche nei pressi di Poggibonsi, il paese dove vive. Oltre a lui, al via ci saranno anche Baroncini, Dotti, Ferrari, Stocek, Domenicali e Parisini.
Il giorno seguente, domenica 2 giugno, sarà la volta della 22^ Fiorano – Fiorano (ex Pistoia – Fiorano), gara regionale per Elite e Under 23 in provincia di Modena. Una prova interamente pianeggiante, il cui percorso è composto da due circuiti, per un totale di 144 chilometri, con partenza alle 13.30.
In questa gara rientra alle competizioni il parmense Thomas Pesenti, a poco più di un mese dalla frattura dello scafoide occorsagli a Pessina Cremonese, che lo ha costretto a saltare tutte le gare del mese di maggio. Ha ripreso da poco ad allenarsi e la partecipazione a questa prova sarà utile a fargli ritrovare, passo dopo passo, la condizione e il rimo di gara. Con lui, al via, ci saranno anche Stocek, Fiaschi, Ferrari, Furlan, Parisini, Domenicali e Dotti.
Infine, martedì, la formazione del team manager Stefano Chiari sarà nuovamente in Toscana, per partecipare al 3° Trofeo di San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo. La gara, anche questa regionale per Elite e Under 23, si snoda su un tracciato di 153 km, con il via alle 14. I convocati per questo impegno saranno definiti dopo le due gare del weekend.

TROFEO MATTEOTTI (MARCIALLA, FI, 1/6): Filippo Baroncini, Matteo Domenicali, Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Tommaso Fiaschi, Nicolò Parisini, Matus Stocek.

FIORANO – FIORANO (MO, 2/6): Matteo Domenicali, Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Tommaso Fiaschi, Matteo Furlan, Nicolò Parisini, Thomas Pesenti, Matus Stocek.

TROFEO CITTÀ DI SAN GIOVANNI VALDARNO (AR, 4/6): Formazione da definire.

24/05/2019 – Impegno in Lombardia, domenica mattina, per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, che sarà al via del 15° Trofeo Larghi Pregnana Milanese, gara regionale riservata ai soli Under 23.
Una prova completamente pianeggiante (148 km in tuto), in circuito (di 11,4 km da ripetere 13 volte, con partenza alle 9). La formazione, diretta da Roberto Miodini, schiererà il comasco Ottavio Dotti, il velocista brianzolo Davide Ferrari, il romagnolo Matteo Domenicali, lo slovacco Matus Stocek, il pavese Nicolò Parisini e l’altro romagnolo Filippo Baroncini. Questi ultimi due, domenica scorsa, sono stati protagonisti di un’ottima prestazione a Montelupo Fiorentino, rovinata però da un clamoroso finale, con la mancata segnalazione dell’ultima curva che ha fatto sbagliare strada a Parisini e Baroncini, scattati in coppia verso quella che poteva essere una strepitosa doppietta.

Come ho detto domenica scorsa, dopo la beffa di Montelupo Fiorentino, dobbiamo trasformare la rabbia di quella giornata in carica emotiva – spiega Miodini -. Vogliamo riprenderci quello che ci è stato tolto, anche se sappiamo non sarà semplice. Però la condizione dei ragazzi è davvero buona e dobbiamo cercare di sfruttarla per ottenere altri buoni risultati. Quella di Pregnana è una gara che spesso si risolve in volata, soluzione per la quale punteremo su Davide Ferrari. Ma saremo vigili, per sfruttare altri eventuali sviluppi della gara”.

TROFEO LARGHI (PREGNANA MLANESE, 26/5): Filippo Baroncini, Matteo Domenicali, Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Nicolò Parisini, Matus Stocek.

Assurdo finale a Montelupo Fiorentino: Baroncini e Parisini si avvantaggiano sugli inseguitori, ma all’ultima curva manca la segnalazione e sbagliano strada

19/05/2019 – A un passo dallo scrivere la pagina più bella di questa stagione, rovinata però da un’errata segnalazione del percorso a 250 metri dal traguardo. È andata così la domenica del Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze al 6° Trofeo di Montelupo Fiorentino – Città della Ceramica, in Toscana. Filippo Baroncini e Nicolò Parisini erano nel gruppetto di una dozzina di unità che si sarebbe giocato la vittoria, quando a mezzo chilometro dal traguardo sono scattati insieme, guadagnando una manciata di metri che avrebbe potuto essere sufficiente per una fantastica doppietta. Ma i due atleti (entrambi del 2000, al primo anno fra i Dilettanti) hanno seguito le motostaffette, le quali hanno tirato dritto (correttamente) alla deviazione dei 250 metri dal traguardo. Il problema però è che nessuno addetto al percorso ha segnalato il regolare tracciato agli atleti e quasi tutto il gruppetto ha sbagliato strada, irrimediabilmente.

Un finale assurdo – commenta il ds Roberto Miodini, oggi alla guida del Team -, senza alcuna segnalazione e con molto caos. I corridori non erano mai transitati sotto il traguardo, quindi non conoscevano bene il percorso e, in mancanza di segnalazioni, hanno seguito le moto. Peccato, perché Filippo e Nicolò avevano fatto un gran numero e potevano realizzare un bel colpo. Ci dispiace doppiamente poiché avremmo voluto regalare un risultato importante a Claudio Lastrucci, patron dell’azienda Hopplà che ha sede proprio a Montelupo Fiorentino. C’è rabbia, ma anche la consapevolezza di aver fatto una grande gara con i nostri ragazzi più giovani. Cercheremo di tradurre il rammarico in motivazione per le prossime gare”.

Ieri invece, nel 40° Gp Città di Empoli, autore di una buonissima prestazione è stato lo slovacco Matus Stocek, arrivato settimo al traguardo. Per lui, classe ’99, si tratta del primo piazzamento stagionale, in un periodo nel quale sta mostrando una condizione in costante crescita.

17/05/2019 – Messa al sicuro la qualificazione al prossimo Giro d’Italia Under 23, che si disputerà dal 13 al 23 giugno, il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze si appresta a vivere un weekend tutto toscano, con il 41° Gp Città di Empoli per Under 23 domani (sabato 18 maggio) e il 6° Trofeo Montelupo Città della Ceramica per Elite e Under 23 nella giornata di domenica (19 maggio).
Gare entrambe regionali e tutte e due dal percorso mosso, nelle quali i ragazzi diretti da Orlando Maini e Roberto Miodini cercheranno di mettersi in evidenza, considerando anche che la Toscana è la terra di molte delle aziende che sponsorizzano la squadra giallogrigiorossa. In particolare, proprio a Montelupo Fiorentino, ha sede la Hopplà di patron Claudio Lastrucci, imprenditore appassionatissimo di ciclismo e da tante stagioni vero e proprio mecenate di diverse formazioni di tutte le categorie, che da quest’anno ha sposato il progetto del team manager Stefano Chiari.
Domani la classica empolese vedrà al via cinque uomini per la formazione tosco-emiliana: Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Matus Stocek, Matteo Domenicali e il senese Tommaso Fiaschi, in ripresa dopo qualche piccolo problema di salute, ma non ancora al top della forma. 147 i chilometri da percorrere, con partenza alle 12.45 e arrivo verso le 16.40 in Piazza Matteotti.
A questi cinque, il giorno successivo si aggiungeranno Nicolò Parisini (recentemente decimo nella bufera di Taino) e Filippo Baroncini, con la gara che prenderà il via alle 13.30 e si concluderà su viale Europa, a Montelupo Fiorentino, dopo 167 chilometri.

41° GP CITTÀ DI EMPOLI (18/5): Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Matus Stocek, Matteo Domenicali,Tommaso Fiaschi.

6° TROFEO MONTELUPO CITTÀ DELLA CERAMICA (19/5): Ottavio Dotti, Davide Ferrari, Matus Stocek, Matteo Domenicali, Tommaso Fiaschi, Filippo Baroncini, Nicolò Parisini. 

13/05/2019 – Ora è ufficiale: il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze si è qualificato per il Giro d’Italia Under 23 e quindi sarà al via della prossima corsa rosa “baby”, in programma dal 13 al 23 giugno (si parte con un cronoprologo da Riccione). Erano 16 i posti messi a disposizione dall’organizzazione per le formazioni italiane, che dovevano qualificarsi mediante un sistema di punti da totalizzare entro domenica 12 maggio.  Missione compiuta quindi per i ragazzi diretti da Orlando Maini e Roberto Miodini. 

La soddisfazione della squadra Continental tosco-emiliana nelle parole del team manager Stefano Chiari: “Partecipare al Giro Under 23 era sicuramente uno degli obiettivi stagionali. Qualificarci è stato un po’ più complicato del previsto, per una serie di motivi. Innanzitutto perché, avendo compiuto la scelta di far gareggiare spesso i nostri ragazzi tra i professionisti, che riteniamo il miglior viatico per la loro crescita e il motivo principale che ci ha portato quest’anno a diventare squadra Continental, ci ha logicamente costretto a saltare diverse gare del calendario dilettantistico nelle quali avremo potuto lottare per i punti. 
E poi perché, essendo diventati una Continental, non ci sono stati riconosciuti i dieci punti della partecipazione al campionato italiano della cronosquadre 2018, quindi siamo dovuti ripartire da zero, a differenza di gran parte delle altre contendenti. 
Aggiungiamo gli infortuni di alcuni elementi come Dotti, ai box per due mesi, e di Pesenti che venti giorni fa si è fratturato un polso, ed ecco che abbiamo incontrato ulteriori ostacoli lungo il nostro percorso. Ma alla fine comunque siamo riusciti a entrare nel lotto delle qualificate, in particolar modo vincendo a Poggio alla Cavalla e salendo sul podio di gare Nazionali come la Milano-Busseto, la Vicenza-Bionde e il Trofeo Papà Cervi. Ora abbiamo un mese per concentrarci sull’avvicinamento alla corsa rosa e cercare di prepararla nel migliore dei modi: sarà una grande esperienza per tutto il Team, una vetrina davvero speciale per il nostro progetto
“.

12/05/2019 – Il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze porta a casa due piazzamenti in top-10 dalle tre gare che hanno visto impegnati i giallogrigiorossi nel corso del weekend.
Entrambi sono arrivati ieri, con Nicolò Parisini e Tommaso Fiaschi. Il primo s’è piazzato in decima posizione nel 9° Trofeo “Corri per la Mamma”, gara Nazionale per Under 23 che si è disputata a Taino, in provincia di Varese. Una prova che, oltre al percorso impegnativo, è stata resa durissima dal maltempo, con una pioggia fitta e incessante che ha accompagnato gran parte della gara, portata a termine da soli tredici atleti.
Fra questi, appunto, anche il classe 2000 di Cilavegna (Pavia), il quale ha così ottenuto il suo primo piazzamento di rilievo nella categoria che lo ha visto quest’anno al debutto. Vittoria di Covi (Colpack), arrivato solitario al traguardo, lui che è proprio di Taino.
Fiaschi invece ha portato a casa un buon ottavo posto in quel di Castiglion Fiorentino (provincia di Arezzo), dove Benedetti (Mastromarco) vince il Trofeo Menci (valido anche come prova unica del campionato regionale toscano) dopo una fuga. 
Oggi invece, nel 32° Gp Industrie del Marmo (al quale Fiaschi non ha preso il via per piccoli problemi di salute), buona prestazione del colombiano Sebastian Castano (che proprio oggi ha compiuto 22 anni), arrivato attorno alla ventesima posizione nella gara vinta in solitaria dall’austriaco Gamper

10/05/2019 – Tre gare in programma nel weekend per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, in quello che è l’ultimo fine settimana utile per raccogliere punti validi per la partecipazione al Giro d’Italia Under 23 (una classifica che vede la squadra tosco-emiliana attualmente qualificata). Si parte domani, con un doppio impegno fra Toscana e Lombardia: da una parte il 20° Trofeo Menci di Castiglion Fiorentino, dall’altra il 9° Trofeo Corri per la Mamma e Memorial Giuseppe Giucolsi a Taino (Varese), mentre domenica sarà a volta di una grande classica internazionale per Under 23, il 32° Gp Industrie del Marmo a Marina di Carrara.
La gara di Castiglion Fiorentino (per Elite e Under 23) sarà anche valida come campionato regionale toscano e si disputa lungo un percorso di meda difficoltà che misura 139 chilometri, con partenza alle 14. Per la squadra giallogrigiorossa saranno al via cinque atleti: il senese Fiaschi, con Ferrari, Furlan, Domenicali e Stocek.
A Taino invece (gara Nazionale per soli Under 23) saranno 157 i chilometri da percorrere, con il via fissato per le 13. Team Beltrami anche qui in gara con cinque interpreti: Dotti, Baroncini, Parisini, Castano e Montoya. 
Domenica infine, squadra al via del “Marmo” con sei uomini: Baroncini, Fiaschi, Castano, Pena, Stocek e Parisini. Qui il tracciato misura 174 chilometri, con partenza fissata alle 13.30. 
Vogliamo fare bene in questi tre appuntamenti – spiega il team manager Stefano Chiari -, fin dalla prova di Castiglion Fiorentino, che mette in palio la maglia di campione toscano. I ragazzi stanno bene, sono motivati, a tutti noi piacerebbe chiudere bene questa corsa alla qualificazione al Giro”.

20° TROFEO MENCI (CASTIGLION FIORENTINO, 11/5): Matteo Domenicali, Davide Ferrari, Tommaso Fiaschi, Matteo Furlan, Matus Stocek.
9° TROFEO CORRI PER LA MAMMA (TAINO, 11/5): Filippo Baroncini, Sebastian Castano, Ottavio Dotti, Nacho Montoya, Nicolò Parisini.
32° GP INDUSTRIE DEL MARMO (MARINA DI CARRARA, 12/5): Filippo Baroncini, Sebastian Castano, Tommaso Fiaschi, Nicolò Parsini, Wilson E. Pena, Matus Stocek.